Se vuoi acquistare le interpretazioni di Franco Tufano vai su: Cubo Musica di TIM o su Itunes Music close ×
+

Karaoke per matrimonio Vicenza cerchiamo di capire se davvero è necessario

karaoke per matrimonioKARAOKE PER MATRIMONIO VICENZA

Va subito chiarita una fondamentale verità: IL KARAOKE È UN GIOCO!

Esso divenne molto diffuso in Giappone negli anni ’80 quando gli abitanti delle nazioni asiatiche si divertivano a cantare  canzoni famose nei locali pubblici davanti ad uno schermo sul quale scorrevano le parole del testo. Il quel periodo il gioco del karaoke ottenne molto successo. Era una sorta di videogioco e nulla più. Va da se che gli Italiani con la loro grande creatività abbiano pensato bene di farlo diventare una forma di intrattenimento. Premesso che questa attività possa risultare in taluni casi assai divertente, resta il fatto che è piuttosto improbabile riuscire nell’intento di intrattenere un pubblico per una intera giornata con il solo ausilio di un “gioco elettronico”.
Molto spesso gli sposi chiedono questo servizio semplicemente perché ormai è di moda, dimenticando forse che la buona riuscita di un ricevimento originale nasce dalla scelta di evitare laddove possibile le scelte che fanno per abitudine la maggior parte delle persone. Ecco perché quando ricevo una richiesta di ingaggio, cerco sempre di fissare un incontro gratuito e senza impegno con gli sposi nell’intento di rendere chiaro questo concetto in modo tale che essi possano optare consapevolmente le scelte più appropriate alle loro reali esigenze senza incorrere nel rischio di ritrovarsi poi nel giorno più importnate della loro vita con un pugno di mosche in mano. Nella mia ventennale esperienza ho visto pochissimi animatori professionisti se non nessuno che facciano spontaneamente uso del  Karaoke, per l’intrattenimento di un ricevimento, questo perché per poter espletare tale attività non è necessaria alcuna capacità artistica se non l’abilità di usare agevolmente un computer e un impianto di ampolificazione. Un artista professionista sa usare il suo appeal per conquistare l’attenzione del pubblico facendolo ballare, ridere, giocare e perchè no? Anche cantare nella giusta misura e rispettando i tempi  senza bisogno del Karaoke. 

Share : facebooktwittergoogle plus
pinterest



Leave us a comment


Comments are closed.

Visit Us On FacebookVisit Us On YoutubeVisit Us On Google PlusVisit Us On LinkedinCheck Our Feed